Nomina commissione sismica comunale

Registro Generale n. 30

DECRETO

N. 29 DEL 16-11-2017

 Oggetto: NOMINA COMMISSIONE SISMICA COMUNALE PER L'AUTORIZZAZIONE SISMICA art.4-bis - comma 3 - l. r. 9/83

IL SINDACO

 PREMESSO:

         che con Delibera n.119 del 27/05/2013, la Giunta Regionale ha fornito ”Disposizioni per l’attuazione del’’art. 33 della Legge Regionle 27 Gennaio 2012 n.1 – Art 4 bis della legge regionale 7 Gennaio 1983 n.9 – Trasferimento delle funzioni per la prevenzione del rischio sismico ai Comuni”;

         che il Comune di Tufino al fine di semplificare ed accelerare le procedure di rilascio dell’autorizzazione sismica, con delibera di Giunta Comunale n. 04 del 22.01.2013, ha deciso di esercitare la facoltà concessa dalla Regione Campania e di richiedere il trasferimento delle attività e funzioni di competenza del settore provinciale del Genio Civile, ai sensi dell’art. 4-bis della L.R. 9/83;

         che con Delibera n.119 del 27/05/2013, la Giunta Regionale ha fornito ”Disposizioni per l’attuazione del’’art. 33 della Legge Regionale 27 Gennaio 2012 n.1 – Art 4 bis della legge regionale 7 Gennaio 1983 n.9 – Trasferimento delle funzioni per la prevenzione del rischio sismico ai Comuni”;

         che il Comune di Tufino con delibera di Consiglio Comunale n. 12 del 25/07/2013, ha approvato il “regolamento comunale per l'espletamento delle attività e funzioni della l.r. 9/83, ai fini della prevenzione del rischio sismico, connesse al funzionamento delle commissioni di cui all'art.4/bis della l.r. 9/83”, dando mandato al responsabile del Settore Tecnico ed al responsabile del Settore Contabile di porre in essere tutti gli atti consequenziali per l’attuazione del richiamato deliberato;

         che in data 19/10/2017 veniva pubblicato “Avviso pubblico per la presentazione delle domande di iscrizione all'elenco dei tecnici idonei a svolgere il ruolo di componente della commissione sismica comunale, per le funzioni in materia di difesa del territorio dal rischio sismico, di cui alla l.r. 7 gennaio 1983, n.9”;

PRESO ATTO che sono pervenute n°13 domande di iscrizione alla short list ingegneri-architetti, riportate dal responsabile dell’area tecnica nell’elenco A;

 RILEVATO:

         che ai sensi dell’art. 4-bis della legge regionale n. 9 del 1983 l’esame e le istruttorie dei progetti sono espletate da “una o più commissioni” competenti in materia così formate:

•          tre tecnici in possesso di diploma di laurea in ingegneria o architettura, vecchio ordinamento universitario, con comprovata esperienza in collaudi sismici o diploma di laurea specialistica in ingegneria civile e comprovata esperienza in collaudi sismici (senior);

•          da almeno un giovane ingegnere o architetto con massimo cinque anni di iscrizione all’albo professionale di appartenenza (junior);

•          la funzione di presidente di commissione è svolta dal professionista in possesso dei requisiti di collaudatore in corso d'opera ai sensi della legge 9/83 (senior/collaudatore);

         che i componenti delle commissioni sono nominate con “Decreto del Sindaco” e vengono scelti nell’ambito di un apposito elenco istituito presso ciascun comune;

         che “per gli oneri derivanti dal funzionamento delle commissioni, i comuni, le unioni dei comuni o comuni in forma associata provvedono con l’utilizzo delle risorse finanziarie introitate ai sensi del comma 8 dell’articolo 2 da versarsi direttamente a loro favore. »;

         che il compenso spettante ai componenti della commissione è regolato da quanto stabilito dal citato regolamento comunale per la prevenzione del rischio sismico, approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 12 del 25/07/2013;

RITENUTO doveroso assicurare la nomina della Commissione di che trattasi, assicurando che la stessa sia costituita con professionisti in possesso dei requisiti previsti dalla citata normativa di riferimento, chiamando a far parte di essa i professionisti individuati nell’ambito dell’elenco di cui in premessa, in ragione della loro esperienza e livello professionale;

Visto il Decreto Legislativo n. 267/2000;

Visto il vigente Statuto Comunale;

Visto il vigente Regolamento Comunale Uffici e Servizi;

Vista la Deliberazione di Giunta Comunale n. 04 del 22/01/2013;

Vista la Deliberazione di Giunta Regionale Campania n. 119 del 27/05/2013;

Vista la Deliberazione di consiglio Comunale n. 12 del 25/07/2013;

Nella propria qualità e nell’esercizio del proprio potere – dovere di individuazione dei soggetti da chiamare a far parte dell’organo collegiale in argomento (Commissione Sismica Comunale)

DECRETA

1.         Nominare la Commissione Comunale per l’autorizzazione sismica, ai sensi dell’art.4/bis della L.R. n.9/1983, come modificato dall’art.33 della LR. N.1/2012, chiamando a far parte di essa i professionisti di seguito elencati, individuati nell’ambito dell’elenco di cui in premessa, in ragione dei requisiti professionali posseduti, della loro esperienza e livello professionale.

 COMMISSIONE SISMICA COMUNALE – COMPONENTI   EFFETTIVI

1)        ING. GALEOTAFIORE NATALE                                      PRESIDENTE   -  Senior

2)        ARCH. MARTUSCELLI GIANLUCA                               COMPONENTE - Senior

3)        ING. CIMINO EUGENIO                                                    COMPONENTE - Senior

4)        ING. ABATE ANTONIO                                                     COMPONENTE – Junior

5)        ING. GATTA FERDINANDO                                            COMPONENTE – Junior

 

2.         di dare mandato al Responsabile del Settore Tecnico di perfezionare l’iter tecnico-amministrativo acquisendo specifica accettazione dei tecnici nominati, previa stipula di apposita Convenzione di Incarico, disciplinante gli obblighi, gli impegni, i contenuti e le modalità di espletamento dell’incarico conferito, nonché il compenso spettante e le relative modalità di corresponsione, nel rispetto degli articoli del vigente “Regolamento comunale per l'espletamento delle attività e funzioni della l.r. 9/83, ai fini della prevenzione del rischio sismico, connesse al funzionamento delle commissioni di cui all'art.4/bis della l.r. 9/83”.

DISPONE

•          Che il presente provvedimento venga notificato ai professionisti nominati, comunicato al Dirigente Area Tecnica, al Dirigente dell’Area Economico Finanziaria, ed al Segretario Generale;

•          La pubblicazione del presente provvedimento all’Albo Pretorio Comunale.

 

   IL SINDACO

 dott. Carlo Ferone

Avviso Pubblico

COMUNE DI TUFINO
CITTA’ METROPOLITANA


Prot. N. 5811 del 27/10/2017


Avviso Pubblico


PROCEDURA PER L’INDIVIDUAZIONE DI UN COLLABORATORE CATEGORIA D, POSIZIONE GIURIDICA ED ECONOMICA D3, PROFILO TECNICO DA INSERIRE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO DI 1 ANNO E PARZIALE (18 ORE SETTIMANALI) DA ASSEGNARE ALL’UFFICIO DI STAFF DEL SINDACO.

E’ indetta procedura per l’individuazione,, di n. 1 collaboratore da inserire, con contratto a tempo determinato e parziale, categoria D, Posizione giuridica ed economica D3, CCNL comparto Regioni e Autonomie locali, nell’ambito dell’Ufficio Staff del Sindaco ai sensi dell’art.90 D.Lgs n.267/2000 con compiti di collaboratore con profilo Tecnico Ingegnere o Architetto ad elevata specializzazione ed esattamente:


supporto tecnico nella elaborazione della pianificazione territoriale, urbanistica e paesaggistico-ambientale;
supporto tecnico nella elaborazione della programmazione delle opere pubbliche;
ricerca e studio di forme alternative di finanziamento, quali quelle rappresentate dalle risorseU.E., nazionali e regionali;
supporto ai RUP, quale struttura stabile ai sensi dell’art. 31, comma 9 del D. LGS. N. 50/2016, allo scopo di migliorare la qualità della progettazione e della programmazione complessiva;

Requisiti richiesti:
- LAUREA in Ingegneria o Architettura vecchio orientamento o laurea specialistica
- Esperienza maturata nell’ ambito della pubblica amministrazione per una durata complessiva non inferiore a 3 anni, in profili attinenti;
- Elevata specializzazione nella materia urbanistica comprovata con studi specifici e/o esperienza specifica maturata sia presso enti pubblici , che presso privati.

 

Nella domanda di partecipazione il candidato dovrà dichiarare di :
- non aver riportato condanne penali, anche non definitive, o pene detentive superiore ai due anni, o comunque non aver riportato condanne penali, anche non definitive, per reati contro la pubblica amministrazione (ovvero............................................................................ );
- non essere stato destituito/a, o dispensato/a dal servizio presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento, ovvero dichiarato/a decaduto/a da altro impiego, presso una pubblica amministrazione, per aver conseguito l’impiego mediante la produzione di documenti falsi, o viziati da invalidità non sanabile, ovvero non essere stato licenziato per le medesime motivazioni;
- non aver subito un licenziamento disciplinare da parte di una pubblica amministrazione o da una società partecipata da una pubblica amministrazione;
-essere fisicamente idoneo/a alle mansioni collegate al profilo professionale posto a selezione;
- essere in posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva e degli obblighi di servizio militare (solo per i candidati di sesso maschile nati prima del 31 dicembre 1985);
-accettare le condizioni previste dall’avviso di in oggetto;- autorizzare, ai sensi e per gli effetti di cui al D.Lgs. 196/2003, il trattamento dei dati personali ed, eventualmente, sensibili, oggetto delle dichiarazioni contenute nella presente domanda, dal Comune di Tufino allo scopo di permettere l’espletamento della procedura selettiva di che trattasi ed al fine dell’adozione di ogni provvedimento annesso e/o conseguente alla procedura , ivi comprendendo la gestione del rapporto di lavoro che, eventualmente, si instaurerà;
- impegnarsi, in caso di assunzione, a rispettare le previsioni contenute nel Piano triennale di prevenzione della corruzione nonché nel Codice di comportamento dei dipendenti del comune di Tufino;
-essere consapevole sulla veridicità delle dichiarazioni contenute nella domanda di partecipazione alla selezione e di essere a conoscenza delle sanzioni penali e delle altre conseguenze previste per il caso in cui dovesse esserne riscontrata la falsità, ai sensi degli artt. 496 e 640 c.p. e degli artt. 75 e 76 del D.P.R. 445/2000
Il collaboratore sarà scelto direttamente dal Sindaco, previo esamina del curriculum ed eventuale colloquio, tenuto conto dell’esperienza lavorativa e professionale richiesta dalle specifiche caratteristiche del ruolo.

L’attività sarà svolta alle dirette dipendenze del Sindaco del Comune di Tufino.
Il contratto a tempo parziale (18 ore settimanali) avrà durata di un anno, eventualmente prorogabile, comunque non oltre alla scadenza del mandato del Sindaco.


Trattamento economico
Al collaboratore sarà corrisposto il trattamento economico ai sensi del CCNL comparto regione ed Enti Locali corrispondente alla categoria D, posizione giuridica ed economica D3, nonché il trattamento economico accessorio su base annua, costituito da un unico emolumento sostitutivo dei compensi per il lavoro straordinario, la produttività collettiva e la qualità della prestazione individuale di €. 6.000,00 annui.
Gli interessati dovranno far pervenire domanda di partecipazione completa delle dichiarazioni di cui sopra , curriculum e lettera motivazionale entro e non oltre le ore 11,00 del 4 Novembre 2017 al protocollo generale del Comune di Tufino sito in Piazza dott. Felice Esposito o tramite pec. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .


F.to Il Responsabile dell’Area Amministrativa

Mighty Free Joomla Templates by MightyJoomla